12
Noi REVOLUTION BAND COVER NOMADI, ringraziamo di cuore tutti coloro che fino ad ora hanno collaborato con noi. In particolare ringraziamo gli amici Alberto, Lorenzo e Diego per il loro contributo in tutti questi anni e per la loro professionalità.
Scelte personali ,che noi possiamo solo rispettare ed appoggiare, dividono le nostre strade affinché ognuno possa trovare il modo giusto per esprimere la propria vena artistica.
Certo non nascondiamo il dispiacere e la sorpresa di non poter più collaborare con gli amici di una vita, ma siamo pienamente consapevoli di addivenire ,così facendo, al perseguimento di nuovi obbiettivi sia per noi, che continueremo il nostro cammino nel mondo della musica dei Nomadi, sia per i nostri amici che potranno finalmente perseguire una strada nuova e che soddisfi a pieno le loro aspettative.
Per concludere permetteteci di salutare Alberto, Lorenzo e Diego con il più caloroso degli abbracci e i migliori in bocca al lupo.
 Noi REVOLUTION BAND COVER NOMADI ringraziamo anche tutte le persone che ci hanno seguito e che, se avranno piacere, potranno continuare a farlo. Stiamo già lavorando per ripartire al più presto più motivati di prima a seguire il nostro cammino secondo quei valori e principi cosi cari alla filosofia e alla musica dei Nomadi. Il viaggio continua insieme a voi grazie ancora dai
REVOLUTION BAND COVER NOMADI.


A volte non si riesce a descrivere un'emozione. All'inizio sembra quasi che la cosa ti scivoli su senza nessun problema, quasi ti sembra normale suonare davanti ai Nomadi.
Poi prendi gli strumenti, sei quasi pronto a suonare e ti accorgi che le dita pesano come montagne e che non ricordi più cosa devi fare.
Ti senti sospeso, come se quegli attimi non fossero veri. Pensi:"madonna mia e ora? cavolo noi facciamo le loro canzoni e se si saglia?".
Mille domande in quegli attimi, mille paure. Poi si batte il quattro è tutto scompare, le mani ritrovano il loro posto sugli strumenti e tutto parte come doveva partire.Se solo avessimoo realizzato a pieno di essere anche un pò pazzi a suonare li davanti a Cico, Daniele e Cristiano
, forse avremmo suonato con meno enfasi e meno errori non lo so, ma abbiamo invece dato tutto. fregandocene di essere quelli che non siamo e giù via a battere e suonare.
Dobbiamo ringraziare Il Fiume di Curtarolo, che ci ha permesso di essere li e di condividere un'esperienza bellissima. Ringraziamo Cico, Daniele e Cristiano per la loro innata gentilezza e modestia. Ringraziamo la Rosy, il cantante della Solidarietà e tutti i nostri amici. Grazie a Fernanda, Giovanna, Alberto, Regina ,Fabio, Paolino (il mitico presidente), Paolo, Roberto, Adriano, Maura e tutti gli altri presenti.
Grazie a Pio e alla moglie, insomma grazie a tutti e perdonate se dimentico qualche nome, ma quel giorno eravamo un tantissimi.
Grazie di vero cuore il vostro calore è stato il giusto guadagno per noi. Non abbiamo mai desiderato altro. Grazie Grazie Grazie.
Scusateci per non aver aggiornato prima il sito, ma ormai il poco tempo e i CONTINUI PROBLEMI TECNICI, stanno avendo il sopravvento.

                      
SEMPRE NOMADI E SEMPRE REVOLUTION!!!